DANTEDI'

Il Dantedì è stato istituito per la prima volta nel 2020 e la seconda edizione di quest’anno coincide con i 700 anni dalla morte di Dante.

Perché il 25 marzo?

Perché secondo gli studiosi è questa la data di inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia.

Al di là di date, anni e tappe cronologiche, quello che colpisce è quanto Dante con la sua opera appaia attuale, moderno, contemporaneo.

700 anni e non sentirli.

 

MIUR